Ultima giornata del primo “round” di scontri diretti, facevo prima a dire: 7a giornata.

Dinamo Karonte contro Football Factory potrebbe valere il primo posto provvisorio, e come sempre i 2 mister sentono la partita. Vucinic, sciolti i dubbi che già vi ho esposto, esordisce con la nuova maglia dal primo minuto.

Portieri tutti con 2 gol al passivo, tranne Tzorvas che ne prende 1, ma contro la Roma avevo paura che si facesse moooolto male. Maxi Lopez in panca, errore fatale, ma credo che con Ibra, Osvaldo e Giovinco l’avremmo fatto tutti.

Novità invece in casa 40: Zahavi, Vucinic come già detto e Lulic, difensore votato all’attacco e adattabile al ruolo di Mauri, fuori per infortunio. La scommessa funziona, a Bologna gol, 7 e giallo per lui…ma soprattutto 3 punti decisivi per il risultato finale del match. Se ci aggiungete 3 assist (Sneijder, Armero e Vucinic), il gioco è fatto.

Dinamo Karonte – Football Factory 0-1 (61,5-68,5)

Dinamo Karonte sottotono in tutti i reparti, per me soltanto un attacco da dimenticare. Ah, fossi stato in casa sarebbe stato 2-0 e avrei goduto ancora di più.

Mister Culo, poverino guarda mi spiace tanto ma veramente tanto, si schianta contro una Lokomotiv immensa, forse da record: tripla di Boateng, 2 Di Natale, Lamela e forse ancora qualcun’altro…Football Factory, dunque, provvisoriamente e non troppo meritatamente prima.