noto che la partecipazione al fantacalcium, come d’altronde è normale che sia, è direttamente proporzionale al buon umore figlio delle vittorie ottenute. si notano quindi i silenzi pesanti, soprattutto il silenzio del presidente, che invece di dilettarci con editorialoni e battute sui nomi dei giocatori, ha deciso un silenzio stampa interrotto solo da telegrafici messaggi. eppure di cose da commentare ce ne sarebbero eccome.
da parte mia, a causa dei molteplici impegni delle ultime settimane, non ho potuto seguire nulla, né la serie a, né la champions, né il fantacalciium. solo lunedì comincerò ad avere un po’ di tregua, anche se poi il sabato ripartirò per francoforte e mi devo preparare. comunque, per chi non lo sapesse, lunedì sera c’è il “clasico” barcelona-realMadrid, che segnala il mio ritorno al calcio guardato, e sinceramente non vedo l’ora di vedere cosa mi combina mourinho al camp nou. tutto ciò comunque non distoglierà i riflettori puntati sulla sfida karonte – capezzoli.
e poi mi dedicherò in pieno alla serie a, per decidere chi comprare a febbraio (bisogna poi fissare una data e un posto, se c’è internet meglio).
non c’è più nemmeno x-factor a distrarmi, tanto ha vinto quella sciacquetta di nathalie, che poi però quando la truccano e non parla me la spazzolerei. canta bene, ma la sua canzone era un po’ una merdina, diciamola tutta alessio. non che la canzone di nevruz fosse meglio. certo io rimpiango dorina, che mi è piaciuta fin dall’inizio. intendo piaciuta come donna proprio. che è stata sbattuta fuori ingiustamente, causa anna tatangelo, e anche causa i kynera cn cui è finita nel tilt, e che sono stati ovviamente votatissimi da tutti i fan club di ricchiuti del catania
fine della divagazione, comincia il fine settimana. un saluto a tutti, belli e brutti

Annunci