E’ l’ultimo giorno dell’anno, quest’anno cade il 31 dicembre.

Archiviata la “grana” dei 6 politici senza ulteriori strascichi, da stamattina avrei potuto, dovuto, e voluto! pensare ai festeggiamenti per la notte di Capodanno.

Invece salta tutto, la 2 giorni a Ferrara con amici, il cenone, la festa, i botti. Tutto.

Io non mi sento in formissima, Mara, invece, è proprio malata. Influenza classica.

Ma non è un problema, in confronto ai 9 giorni in Andalusia che le ho fatto perdere io l’anno scorso (soldi dell’aereo e caparre degli alberghi compresi) una sera di Capodanno non è nulla.

C’è da aggiungere che da 3 giorni dispongo di una chiavetta in comodato d’uso con 30 ore di navigazione al mese gratis, funziona come funziona e devo stare sempre a contare i quarti d’ora, ma in confronto a prima è già una gran cosa.

E così cosa fare stamattina?

Niente di meglio che fare un bel bilancio di fine anno e di fine campionato. Ho scritto “fine campionato”? Deve essere stato un lapsus, siamo quasi a metà, al secondo giro di boa, precisamente.

Iniziamo da classifica e dintorni.

L’anno scorso, alla 14esima, il campionato era apertissimo, le prime in classifica (football factory e la meglio) avevano 29 punti, la squadra con più gol (kranz) ne aveva fatti 30, e Cisti languiva in fondo alla classifica con 11 punti e 9 gol fatti.

Quest’anno a 11 punti con 9 gol fatti c’è Boz, un uomo senza vie di mezzo, che o vince il campionato o viaggia nei bassifondi, con una preferenza per questi ultimi.

Football Factory e La Meglio per un motivo o per l’altro non raccolgono i punti che vorrebbero e aspettano con ansia tempi migliori, Lollo manda sms minatori ai suoi attaccanti del tipo:”Se non segni 10 gol da qui a fine campionato te la faccio vedere io!!”, roba da mettere paura a Bernardo Provenzano, talentuoso trequartista del Messina a cavallo degli anni ’60-’70.

Kranz – girano voci – sta per pubblicare il primo “Dizionario della Bestemmia”, un’opera enciclopedica mai vista prima, che comprende: tutte le bestemmie della lingua italiana da Petrarca ad oggi, lo “speciale dialetti”, bestemmie da tutte le regioni per non sfigurare quando ci si allontana da Cuneo, “Madonne sudamericane”, se no come fai a insultare i giocatori dell’Inter, Balotelli a parte?

Infine il DVD allegato con tutte le foto della faccia di Kranz dopo i gol mangiati dei suoi attaccanti e dopo i 4 in pagella di Amauri. Da segnalare – per dare prestigio all’opera – la postfazione a cura dell’illustre psicologo del fantacalcio Simeon Squarenta, totalmente incentrata sui traumi psico-fisici da sconfitta per 0,5 punti.

Però io voglio dire una cosa, e non per far girare le balle a Mister-Bambu, ma per amore della statistica. “Kranz, per i gol che hai fatto (17) e quelli che hai subito (16, meno di tutti), in classifica sei ancora piazzato bene!”

Veniamo ai piani alti, dove è in corso un duello all’ultima Gazzetta tra Luca e Alessio, 23 punti a 22 per Luca, al momento. Le ambizioni dei 2, però, vanno ben oltre la seconda posizione, e dopo l’acquisto dei superbig Milito ed Eto’o, e con la potenza d’attacco di Trezeguet, Cassano, Pazzini &co., i tifosi pretendono una rimonta che agli occhi degli esperti appare però impossibile.

Lassù, al primo posto, da solo, ma ben accompagnato dalla fortuna, quasi mai in crisi, a volte cinico, a volte strabordante, miglior attacco (34 gol fatti, record), miglior difesa (16 gol subiti, quasi record di culo), 34 punti, 11 punti di vantaggio sulla seconda, lassù c’è lui, il mister della Lokomotiv Cisti, Giga!

Il suo piano triennale finalmente sta dando i suoi frutti, la crisi dell’anno scorso, inspiegabile agli occhi degli esperti, si è tramutata in un periodo d’oro che agli occhi degli esperti sembra non essere destinato a finire molto presto.

Ma uno sguardo attento, da occhio esperto potremmo dire, può notare qualche punto debole, che andremo ad analizzare, giusto per dare qualche speranza alle squadre stufe di vedere Giga da dietro.

  1. Prima o poi la fortuna girerà e qualche partita storta la Lokomotiv se la beccherà, eccheccazzo!
  2. I portieri non giocano in una big, quindi in alcune partite prenderanno un po’ di gol.
  3. Totti si farà di nuovo male, e poi l’arrivo di Toni dovrebbe levargli qualche golletto…

Speravo meglio…ora che ho scritto i suoi punti deboli, mi sembra che le chances di recupero per gli avversari sono proprio poche…

Veniamo alle conclusioni, anche perchè sto scrivendo da un po’ e mi son quasi rotto.

Cosa fa la gazzetta tutti gli anni di questi tempi? Lo scudetto dell’anno solare!

Vediamo allora come si sono comportate le nostre compagini nei 12 mesi del 2009.

squadra inizio 2009 fine 2009 TOTALE
Lokomotiv Cisti 28 34 62
Capezzoli UTD 25 23 48
Sporting Bambulè 28 19 47
Dinamo Karonte 22 22 44
Real Tiki 33 11 44
Football Factory 28 16 44
La Meglio F.C. 25 15 40
Atletic Auawa 23 16 39

La seconda metà del campionato scorso, è stata una sorpresa per me leggerlo, vede come miglior squadra in assoluto Real Tiki con 33 punti. La coppia Ibra-Pato faceva molto ma molto male a tutti.

A seguire le squadre di mister Prezident, Bambu e Cisti a 28, il che significa che la vittoria di Football F è stata conquistata nell’inverno 2008, quando Di Vaio e Pandev giocavano, semplicemente, a calcio e il culo era tanto.

Da segnalare la costanza – su livelli medio bassi, però – di Alessio: 22 punti prima, 22 dopo.

Tutto sommato, però, regna l’equilibrio, con Lollo fanalino di coda a 39 punti e Gas a 40 che pagano scelte di mercato degne di Alessio Secco e Blanc, mettiamola così.

Anche in questa classifica, è evidente, chi se la spopola è Giga, e allora non aggiungiamo altro, possiamo solo tessere le lodi di un mister che in poco tempo ha rifondato la squadra attorno al suo simbolo, scovando a basso prezzo gente del calibro di Vargas (1 mld!!), Cossu, Mannini, Yepes, Pellissier, Jeda…e forse pure Nené.

Non so come finirà per Giga il campionato, ma so cosa farà se leggerà questo super articolo di fine anno: si toccherà – e molto, molto intensamente – le palle.

Buon anno a tutti, che vi porti gioia, serenità, e basta.

Ci vediamo a inizio febbraio per il mercato di riparazione, tenetevi liberi il più possibile e mettete da parte i soldi per lo spice-boy Beckham, per Toni, per Diego se Gas lo rivende…e Basta.

Annunci