Forse ci siamo.
Cosa? L’asta.
Quando? il 10 febbraio.
Dove? A casa di Gas, visto che tiene la connessione uai fai a indennet e la birra bbuona.
A che ora? io direi intorno alla 19.00, ma vi mando a tutti un sms di conferma.

Ora voi dovete dirmi – di sicuro! – se ci siete o se preferite spostare un po’ prima o dopo; ovviamente cercate di essere elastici come un costume di Pamela Anderson o non ne caviamo un ragno dal buco (no, questa volta non di Pamela Anderson, da lì ci tiri fuori d’ogni, dal pigiama di Bobo Vieri al tanga di Suazo, e così capiamo anche perchè riesce a buttarla dentro anche senza fare i gol promessi a inizio stagione).

NOTA BENE: per l’asta preparatevi fogli e foglietti, gazzette e tuttisport, tatuatevi la lista della spesa sul culo basta che non mi chiedete poi di leggervi il nome dell’ultimo attaccante scritto laggiù in fondo, tanto a quel punto ormai sarà un giocatore di merda.

MA SOPRATTUTTO, PORTATEVI I 20 FOTTUTISSIMI EURI CHE ANCORA DOBBIAMO A LOLLO.

Anche se siete sicuri di arrivare tra i primi 3, li dovete dare, al massimo vi ritornano.

E veniamo al fantacalcio giuocato.

Manca solo il risultato di Lollo-Kranz, ma la situazione è la seguente:

Real Tiki 36
Capezzoli UTD 32
S.Bambulé 24 una partita in meno
Lokomotiv Cisti 24
Atletic Auawa 21 una partita in meno
La Meglio F.C. 20
F. FACTORY 20
Dinamo Karonte 17

Come noterete, dopo vari allungamenti e restringimenti lì in mezzo, si è tornati al campionato a 2 velocità, con i 2 là davanti, Bambulè che ha cullato sogni di gloria e mo’ è di nuovo in crisi, Karonte che giace sul fondo al posto mio, ma che avendo un botto di soldi all’asta probabilmente si rimetterà in corsa per un 4° posto finale che regalerebbe dignità ad un fantallenatore vittima di un’annata storta.

Se Lollo vince si forma un ambizioso trio per il terzo posto, mentre io, Gas e Alessio ci arrabattiamo sul fondo. Anche se, come noterete, ho strapazzato 2-1 (75 a 66, però) in casa La Meglio, che ha avuto La Peggio nei miei confronti: vittoria e aggancio in un sol colpo.

Ma per ora il mio motto resta: non cantar vittoria se non sai cantare bene, ma se all’asta invece di Pato mi compro Tiziano Ferro…

Per dire, questo slogan ha vinto il titolo di miglior slogan del mondo alla Festa di San Redento di Castelletto di Busca (CN)…

Poesia

Figlio di Budan, i 3 punti sono miei

Pandev, Matri Tavano

anche sta volta lo prendi nell’ano.

Comotto Samuel Gasbarroni

fa’ cosa vuoi ma levati dai coglioni 

Mancini Edusei e Tiago

alzati e vattene, tanto non ti pago.

 

Annunci